mercoledì 28 giugno 2017

Gelato. Anzi, biscotto gelato.


Alzatina Maxwell&Williams, distribuita da Livellara

É passato un po' di tempo.

Ma eccoci tornati con una nuova ricetta per LolaGlam. Dopo il risotto in rosa e la granola salata, oggi é tempo di gelato. É estate d'altronde, no?
Tra l'altro...dopo aver scoperto che lo possiamo fare benissimo senza gelatiera, stiamo sperimentando nuovi gusti e combinazioni. E questa é la volta del cocco.
E se ve lo ricordate, parecchio tempo fa preparammo un gelato vegano al cocco.
Questa volta però il gelato non é vegano, ma rimane comunque al cocco. Con tanti lamponi a punteggiare di rosso questa bianca bontà :)
Per prepararlo dovrete procurarvi, oltre a della panna freschissima, una lattina di crema di cocco zuccherata, che si trova negli alimentari etnici o nei supermercati più forniti; controllate bene che sia crema e non latte, che sono due cose completamente diverse.
Potevamo fermarci al gelato, ma abbiamo voluto fare di più. E che cosa c'é di più buono di un gelato? Facile, un biscotto gelato :)
Che poi, é facilissimo da fare; si potrebbero anche usare dei biscotti già pronti, ma lo sapete...dobbiamo fare tutto con le nostre mani. Questi biscotti, o cookies se preferite, sono talmente buoni che li potrete preparare anche da mangiare da soli ;) 
Tra l'altro, è la ricetta perfetta per un pranzo estivo con gli amici...basterà prepararli, avvolgerli singolarmente in carta da forno e conservarli poi in freezer fino al momento di mangiarli. Sarà anche un modo diverso dal solito per servire il gelato :)

Biscotti Gelato al Cocco e Lamponi
dosi | 8 persone
panna fresca | 500 gr
crema di cocco dolce | una lattina da 425 gr
lamponi | 150 gr
burro | 160 gr
uova | 2
zucchero di canna | 130 gr
farina | 300 gr
vaniglia | una bacca
lievito in polvere | 1 cucchiaino
cioccolato fondente | 150 gr
sale | un pizzico

Preparare il gelato montando la panna fino a che non sarà ben ferma. Unire poi la crema di cocco, mescolando delicatamente con una spatola; aggiungere i lamponi lavati e asciugati e mescolare ancora brevemente.
Versare il composto in un contenitore basso e largo, chiuderlo con il coperchio e lasciare riposare in freezer per tutta la notte.
Per i biscotti montare il burro morbido assieme allo zucchero di canna, il sale e i semini della bacca di vaniglia. Aggiungere poi le uova, una alla volta, la farina e il lievito; per ultimo unire poi il cioccolato fondente tritato grossolanamente. Trasferire il composto in una ciotola, coprirla con pellicola trasparente e poi lasciare il frigorifero per almeno un'ora, in modo che si solidifichi.
Riprendere l'impasto e, con l'aiuto di un dosatore per gelato, formare delle palline della grandezza di una grossa noce e poi metterle ben distanziate su una placca rivestita con carta da forno. Cuocere poi in forno a 180° per 15 minuti o fino a che i biscotti non sono leggermente dorati; toglierli dal forno e farli raffreddare completamente su una griglia per dolci.
Togliere il gelato dal freezer e lasciarlo a temperatura ambiente fino a che non sarà lavorabile. Prendere un biscotto, distribuirci sopra un paio di cucchiaiate di gelato, completare con il secondo biscotto, avvolgere il tutto in un pezzo di carta da forno, poi rimettere in freezer a solidificare. Continuare poi fino ad esaurire gli ingredienti.
Prima di servirli, scartare i biscotti e lasciali a temperatura ambiente per 5 minuti.

Il consiglio di Joe Toastino
Il gelato lo si può arricchire con altri tipi di frutta, come delle more oppure, per richiamare l'esotico del cocco, dei pezzetti di ananas fresco.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...