giovedì 20 aprile 2017

Pace fatta

Siamo arrivati ad una conclusione.

Le torte salate ci garbano proprio. Ah sì.
Perché dentro ci si può mettere veramente quello che si vuole e in più sono anche veloci da fare. Anche mettendosi a impastare con le proprie mani la base. Davvero!
Fino a qualche tempo fa anche noi ripiegavamo sulle basi pronte da supermercato; non che non siano buone eh, ma fatte in casa sono decisamente meglio e, come per il ripieno, sono personabilizzabili in mille modi diversi.
Questo cambio verso l'impasto home made è perchè abbiamo fatto pace con la pasta frolla. Nel senso che non riuscivamo proprio a stenderla, succedeva sempre un disastro; poi un'amica ci ha svelato il suo trucco per la frolla perfetta: lasciarla riposare in frigorifero più tempo possibile, magari anche una notte intera, in modo che il burro nell'impasto abbia il tempo di compattarsi. E poi si stende che é un piacere :)
Superato questo scoglio, ci siamo messi a sperimentare e, ve lo diciamo, non abbiamo nessuna nostalgia degli impasti già pronti. Ok, si tratta solo di organizzarsi e mettersi a prepararli il giorno prima, ma ci si impiegano veramente 10 minuti, poi basta mettere in frigorifero e andare a dormirci sopra :)
Per la torta di oggi vi proponiamo un impasto a base di farina di mais, che lo rende più croccante e con una consistenza diversa, tipo quella delle patatine tortillas di mais. E il ripieno? Anche qui abbiamo sperimentato con una cosa mai provata: di solito usiamo ricotta a cui aggiungiamo uova e un goccio di panna o yogurt e poi il resto degli ingredienti; questa volta invece abbiamo utilizzato crème fraîche e uova, con asparagi e pancetta.
E visto che la stagione dei picnic si é ufficialmente aperta con Pasquetta, questa torta salata è perfetta da portare ad un pranzo al parco.
O al mare.
O in montagna.
Insomma...avete capito ;)

Torta agli Asparagi e Pancetta
dosi | 8 persone
farina 00 | 80 gr
farina di mais o farina per polenta istantanea | 170 gr
burro | 120 gr
acqua fredda | 80 ml
crème fraîche | 500 gr
uova | 3
asparagi | un mazzo
pancetta | 100 gr
timo | un rametto
sale&pepe | qb

In una ciotola mescolare le due farine, un pizzico di sale e il burro freddo tagliato a pezzetti. Lavorare con la punta delle dita fino ad ottenere delle grosse briciole, poi unire l'acqua fredda. Lavorare velocemente fino ad avere un panetto liscio, poi avvolgere nella pellicola da cucina e lasciare riposare in frigorifero tutta la notte.
Riprendere l'impasto, stenderlo nello spessore di circa 3mm e foderare uno stampo da 24 cm di diametro; bucherellare l'impasto con una forchetta, coprire con della carta da forno e versare nello stampo dei fagioli secchi. Cuocere a 180° per 15 minuti, poi eliminare i fagioli secchi e la carta da forno e continuare a cuocere per 10 minuti, o fino a che la pasta non è dorata.
Nel frattempo lavare gli asparagi, tenere da parte le punte e tagliare sottili i gambi. In una padella far cuocere la pancetta fino a che non sarà ben dorata, scolarla e cuocere nella stessa padella i gambi e le punte degli asparagi per 10 minuti circa o fino a che non sono teneri.
In una grossa ciotola versare la crème fraîche, le uova, pepe, le foglioline del timo e mescolare bene con una frusta; unire la pancetta, i gambi degli asparagi e, se serve, regolare di sale. Versare il composto nella tortiera, completare con le punte degli asparagi e continuare la cottura in forno per 30 minuti o fino a che il composto non è sodo.
Lasciare intiepidire e servire.

Il consiglio di Joe Toastino
Se non trovate la crème fraîche, potete sostituirla con metà ricotta e metà yogurt denso, il risultato sarà molto simile.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...