lunedì 30 gennaio 2017

Versione salata



Nuova ricetta per LolaGlam.


In realtà ve la proponemmo qualche tempo fa, ma in versione dolce; oggi è tempo di salato ;)
Stiamo parlando della granola che, in questa versione, é perfetta da sgranocchiare durante l'aperitivo, al posto delle solite noccioline; ma non solo....come la sorella dolce é talmente irresistibile che ogni occasione é buona per mangiarne un paio di cucchiai.
Si prepara facilmente, basta rispettare le proporzioni tra parte liquida e solida; la base é l'avena, a cui si aggiungono ingredienti a piacere, come frutta secca, uvette e così via; poi si aromatizza con spezie a piacere ed infine si mescola tutto con olio di cocco, miele e zucchero.
E se non si trova l'olio di cocco? Nessun problema, l'olio di oliva andrà benissimo :)
Ora vi starete chiedendo....si ma non é esattamente uguale alla granola dolce? Sì, in effetti fino a qui la base é esattamente la stessa. É con l'aggiunta di fior di sale, peperoncino e paprika che però si trasforma in qualcosa di simile, ma completamente diverso; tutto sta nel dosare bene gli ingredienti. Per esempio, a noi piace leggermente piccante e aumentiamo di un poco la dose di peperoncino riportata nella ricetta...insomma, dovrete voi sperimentare e trovare la miscela perfetta!


Granola Salata
dosi | per 800 gr circa
avena | 250 gr
frutta secca mista | 150 gr
cocco in scaglie | 100 gr
semi di zucca | 100 gr
semi di girasole | 100 gr
uvetta | 100 gr
chips di banana | 50 gr
miele | 150 gr
zucchero di canna | 50 gr
olio di cocco (o olio di oliva) | 100 gr
peperoncino | mezzo cucchiaino
paprika | un cucchiaino
cardamomo | mezzo cucchiaino
noce moscata | mezzo cucchiaino
cannella | mezzo cucchiaino
fior di sale | un cucchiaino

In una larga ciotola mescolare avena, frutta secca, semi di zucca, semi di girasole, zucchero, spezie e sale. Aggiungere il miele, l'olio e mescolare bene fino a che tutti gli ingredienti non saranno amalgamati.
Trasferire tutto in una larga teglia foderata con carta da forno e cuocere a 150° per 30 minuti, poi dare una mescolata con un cucchiaio di legno e continuare a cuocere per altri 15 minuti. Spegnere il forno, lasciare raffreddare completamente, aggiungere il cocco, le chips di banana, l'uvetta, poi conservare la granola in un barattolo ben chiuso.

Il consiglio di Joe Toastino
Come da ricetta, a metà cottura la granola andrebbe mescolata. Se però non lo fate, otterrete delle specie di pepite, che sono perfette da mettere in un contenitore e portarsi dietro, per attacchi di fame improvvisi :)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...