martedì 14 giugno 2016

Aperitivo in polpetta

Oggi ricetta versatile.

La si può servire in piccole dosi per l'aperitivo o, in porzioni più sostanziose come secondo.
Vi vogliamo proporre delle polpette di pesce, da accompagnare con una salsa di pomodori, visto che stiamo entrando nella loro stagione.
Il pesce in questione è il merluzzo. Avete presente quelle specie di clave impacchettate nella plastica che si trovano nel reparto surgelati? Ecco, abbiamo usato quel merluzzo per fare queste polpette. Lo sappiamo, non è il massimo della bellezza da vedere, ma credeteci, è ottimo per fare le polpette o da mangiare lesso, con un filo di olio, limone e una spolverata di prezzemolo.
Le polpette, per loro natura, sono fatte con avanzi, non avrebbe senso prendere del pesce pregiato per prepararle; se vi avanza del pesce che avete cucinato in precedenza bene, altrimenti prendete quelle clave, fidatevi di noi :)
Le abbiamo fatte con un sentore leggermente etnico, nell'impasto ci sono cumino e tanto coriandolo.
A proposito di coriandolo, se vi ricordate ne abbiamo già parlato; nel caso faceste parte di quella fetta di popolazione che lo detesta...bhe usate il prezzemolo :D
Le polpette chiamano il sugo e le nostre non sono da meno; sono accompagnate con una salsa leggermente piccantina, fatta con pomodori freschi.
Il suo sapore leggermente acidulo si accompagna benissimo al fritto. Ah già, le polpette sono fritte, non ve lo avevamo detto? Sono perfette per l'aperitivo, portatele ancora calde in tavola, con la salsa al pomodoro leggermente tiepida e una bella birra fresca. Oppure servitele come secondo...decidete voi!

Polpette di Pesce
dosi | 20 polpette circa
merluzzo surgelato | 600 gr
pancarrè | 2 fette
coriandolo fresco | un mazzetto
uovo | uno
cumino in polvere | un cucchiaino
limone | uno
pomodori | 500 gr
aglio | 2 spicchi
cipolla bianca | due
olio evo | 2 cucchiai
peperoncino secco | uno piccolo
zucchero | un pizzico
sedano | una costa
carota | una
alloro | una foglia
olio di arachidi | qb
sale&pepe | qb

Prendere una pentola che contenga a misura il merluzzo, riempirla d'acqua e metterci la cipolla pelata e tagliata a metà, la carote, il sedano, un pugnetto di sale, qualche grano di pepe, la scorza del limone e la foglia di alloro. Far sobbollire per mezz'ora, poi aggiungere il merluzzo ancora congelato e far cuocere a fuoco basso per 20 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il pesce nel liquido di cottura.
Pulire il merluzzo dalla pelle e dalle lische, strizzarlo bene per eliminare il liquido in eccesso, spezzettarlo con le mani e metterlo in una ciotola. Aggiungere il pancarrè senza crosta spezzettato, l'uovo, il succo del limone, uno spicchio d'aglio tritato, il cumino, il coriandolo tritato e impastare bene. Se fosse poco consistente aggiungere un poco di pane grattuggiato. Regolare di sale e pepe, formare delle polpette della grandezza di una noce e lasciarle riposare in frigorifero per un'ora circa.
Nel frattempo preparare la salsa. Tagliare i pomodori in quattro, eliminare i semi e tagliarli a cubetti; in una padella far scaldare l'olio evo con l'aglio rimasto e il peperoncino. Quando l'aglio è colorito eliminarlo, assieme al peperoncino e far soffriggere la cipolla tritata.
Una volta che è dorata unire i pomodori, un pizzico di zucchero, sale e pepe e far cuocere a fuoco basso fino a che i pomodori sono molto teneri. Passare tutto con il frullatore ad immersione e tenere da parte.
Riprendere le polpette, friggerne poche per volta in abbondante olio di arachidi, poi servire subito con la salsa di pomodoro.

Il consiglio di Joe Toastino
Potete variare le erbe aromatiche all'interno dell'impasto; un mix di basilico e menta ci starebbe benissimo :)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...