martedì 2 febbraio 2016

Multistrato

Una bella torta a strati.

Quella di oggi è una ricetta che, appena letta, non vedevamo l'ora di provare.
Ve lo diciamo subito, non è proprio una cosa da fare al volo. Della serie...non so cosa preparare per cena e faccio una torta veloce. No no. 
Intanto perché la pasta la bisogna fare con le proprie mani e poi i vari strati che la compongono, ovvero le verdure, hanno diverse preparazioni e tempi di cottura.
Ecco, non spaventatevi eh. Niente di difficile, si tratta solo di dedicarci un poco di tempo; ne sarete ripagati, ve lo promettiamo :)
Dicevamo, la pasta è una specie di brisè, ma arricchita con farina di polenta e parmigiano; a differenza della brisè è più compatta e forse un poco più difficile da stendere, bisogna andarci giù pesanti con il mattarello. Il vantaggio è che non si rompe o buca, quindi non bisogna disperare troppo quando si fodera la tortiera. 
Il ripieno farà la felicità non solo dei vegetariani. Strati di zucca e cipolla al forno, spinaci cotti mescolati con ricotta, mandorle e formaggio di capra; capite bene che questa combinazione di ingredienti non può che essere buonissima. In più, una volta tagliata, la fetta è proprio bella da vedere, invoglierà anche i più restii alle verdure all'assaggio. E non stiamo parlando solo di bambini, conosciamo un sacco di adulti che al solo parlare di verdure fanno le smorfie.
Ci vuole un poco di pazienza per prepararla, ma volete mettere la soddisfazione di portarla in tavola, tagliarla e svelare ai vostri commensali che cosa contiene? ;)

Torta di verdure a strati
dosi | una tortiera da 22 cm
farina 00 | 350 gr
farina di mais | 50 gr
burro | 150 gr
parmigiano | 60 gr
uova | uno
zucca | 1 kg
cipolle bianche | 3 grosse
spinaci freschi | 500 gr
ricotta | 250 gr
formaggio di capra fresco | 200 gr
mandorle | 50 gr
olio evo | 4 cucchiai
cumino | 2 cucchiaini
peperoncino | qb
sale&pepe | qb

Per la pasta mescolare le farine con un pizzico di sale. Aggiungere il burro freddo tagliato a cubetti ed impastare con la punta delle dita, fino ad ottenere delle grosse briciole; unire 50 gr di parmigiano, mescolare bene, poi versare 4 cucchiai di acqua fredda. Continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio. Se necessario aggiungere un altro goccio di acqua. Avvolgere in pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero.
Pulire la zucca, eliminare la buccia, tagliarla a pezzi di circa 4 cm, condirla con due cucchiai di olio, cumino, peperoncino, sale e pepe, disporla in una teglia e cuocerla in forno caldo a 200° per 40 minuti. Pulire e sbucciare le cipolle, tagliarle a fette, condirle con l'olio rimanente, sale e pepe e metterle in forno, 20 minuti dopo la zucca. Estrarre le verdure dal forno, schiacciare la zucca con una forchetta e lasciare raffreddare.
Lavare gli spinaci e cuocerli in una pentola con un dito d'acqua; scolarli, lasciarli raffreddare e poi strizzarli molto bene, per eliminare tutta l'acqua in eccesso. In una ciotola mettere la ricotta, unire gli spinaci e mescolare bene, regolando di sale e pepe.
Riprendere l'impasto, stenderlo in uno spessore di 3 mm e foderare una teglia con il bordo apribile, da 22 cm. Sul fondo mettere metà del composto di spinaci, poi metà della zucca, cospargere con metà delle mandorle e metà del formaggio di capra. Continuare poi con l'altra metà degli spinaci, la zucca, le mandorle le cipolle e per finire il formaggio di capra. Chiudere con l'impasto rimasto, spennellare con l'uovo sbattute, cospargere con il parmigiano rimasto e cuocere in forno caldo a 200° per 30 minuti o fino a che la superficie non è dorata. Sfornare, far riposare per 10 minuti e poi servire.

Il consiglio di Joe Toastino
Questa torta è molto buona anche il giorno successivo, a temperatura ambiente. Per un sapore più deciso potete sostituire le mandorle con la stessa quantità di pinoli, fatti saltare per qualche minuto in padella.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...