giovedì 14 gennaio 2016

Acciughe e Fichi

Ogni anno.

Sì, ogni anni ci ritroviamo, dopo le feste, con una non ben precisata quantità di frutta secca da utilizzare in qualche modo. Neanche fossimo degli scoiattoli che devono affrontare l’inverno, acciamo scorte esagerate.
Noci, nocciole, fichi secchi e compagnia bella sono nella dispensa che ci guardano. Solitamente li mettiamo all’interno dell’impasto di qualche torta o biscotto ed il gioco è presto fatto. Quest’anno abbiamo voluto però provare a fare una ricetta che avevamo nel cassetto; una ricetta francese, che è un ottimo esempio di riciclo. L’anchoyade.
E che cosa ci sarà mai dentro, visto il nome? Acciughe. Ovvio. E fichi. E frutta secca.
Se pensate che questi ingredienti non ci azzecchino uno con l’altro, preparatevi a cambiare idea, come abbiamo fatto noi, d’altronde :D
E’ una specie di pesto molto denso, da spalmare sul pane; più che spalmare, da mettere sul pane, non è che sia molto cremoso; anzi, tende a fare le briciole.
Diciamo che va servito come piccolo aperitivo, su fette di pane abbrustolito, accompagnato da una buona birra, o da un calice di prosecco. Piccolo aperitivo che si serve in un lampo, tra le altre cose; nel mixer si mettono fichi, acciughe, noci, un poco di scorza di arancia grattuggiata, olio quanto basta ed è pronto da portare in tavola.
Voi vi starete chiedendo…ma che cosa c’entrano le acciughe con i fichi? C’entrano eccome. Le acciughe non sono quelle sott’olio, ma quelle che si trovano sotto sale, belle grosse, da sciacquare e deliscare prima di essere utilizzate; quindi con un sapore molto deciso, che viene perfettamente bilanciato dalla dolcezza del fico. Le noci ci sono per dare un poco più di consistenza al tutto. E anche più calorie :D
E’ un sapore molto particolare, ma se come noi siete fan dell’agrodolce non potrete non apprezzare questo piatto. E poi, come dicevamo, è il modo perfetto per far sparire un poco di rimasugli natalizi ;)

Anchoyade
dosi | 4 persone
noci | 80 gr
acciughe salate | 5
fichi secchi | 4
arancia | una
aglio | mezzo spicchio
olio evo | 30 ml
sale&pepe | qb

Tostare le noci in una padella antiaderente fino a che non sono dorate.
Sciacquare bene le acciughe sotto l'acqua corrente ed eliminare eventuali lische; asciugarle bene con carta da cucina.
In un mixer mettere le acciughe e i fichi tagliati a pezzi grossolani, l'aglio, la scorza dell'arancia grattuggiata e le noci. Frullare aggiungendo poco a poco l'olio, fino a che il composto non sarà amalgamato. Regolare di sale e pepe e servire.
Si conserva in frigorifero, in un barattolo ben chiuso per 5 giorni circa.

Il consiglio di Joe Toastino
Potete sostituire i fichi secchi con i datteri ed utilizzare la frutta secca che vi piace, ricordatevi solamente di rispettare le proporzioni con le acciughe, in modo che i sapori siano tutti ben equilibrati.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...