venerdì 16 ottobre 2015

ACE Hummus

ACE.

Ovvero la bevanda a base di carota, arancia e limone.
In questo caso però niente da bere, ma da spalmare sul pane, o da mangiare a cucchiaiate :D
Dopo l'hummus alla zucca e quello ai piselli, che vi abbiamo già proposto, è la volta di un hummus non hummus, nel senso che mancano i ceci, o comunque non ci sono legumi. Rimane la tahina però, che gli regala quel buon retrogusto di sesamo.
La ricetta è nata per far fuori un bel po' di carote, che giravano in frigorifero da troppo tempo ormai; in realtà volevamo fare un contorno; quindi carote un poco speziate con cumino e coriandolo, un giro d'olio e poi via in forno, come si fa con le patate.
Poi però, dai meandri del frigorifero, è saltato fuori il barattolo della tahina e ci siamo detti...perchè non proviamo a frullare il tutto e vediamo che succede? È successo che l'esperimento ci è piaciuto molto. Mancava però qualche cosa; di solito regoliamo l'acidità dell'hummus con del limone; in questo caso abbiamo però messo, oltre al limone, anche dell'arancia, forse perché al nostro inconscio piaceva trasformare l'idea del succo ACE in qualche cosa di diverso.
Bhe, l'arancia, in effetti, sta molto bene con le carote, gli dà un aroma in più; il limone serve, appunto, per quella punta di acido che nell'hummus è necessaria.
Noi lo serviamo solitamente con l'aperitivo, ma in questo caso lo abbiamo accompagnato a dei formaggi stagionati, al posto di marmellate e miele. Provatelo, perché le carote lo rendono leggermente dolce, quindi perfetto a contrasto con il salato del formaggio stagionato ;)

Hummus di Carote
dosi | 4 persone
carote | 500 gr
semi di cumino | un cucchiaino
semi di coriandolo | un cucchiaino
aglio | 3 spicchi
olio evo | 6 cucchiai
tahina | 3 cucchiai
arancia | una
limone | mezzo
sale&pepe | qb

Pelare le carote e tagliarle a pezzi di 4 cm circa. Versarle in una ciotola assieme alle spezie fatte tostare e poi tritate nel mortaio, 4 cucchiai di olio e l'aglio, non sbucciato.
Mescolare bene, versare in una pirofila e cuocere in forno caldo a 200° per 35 minuti circa, o fino a quando le carote non sono abbrustolite. Metterle poi nel mixer, assieme all'aglio sbucciato, la tahina, il succo gli agrumi, sale, pepe e due cucchiai d'olio; azionare e fare andare fino ad ottenere una crema. Nel caso risultasse troppo densa aggiungere ancora un poco di succo di arancia o di limone.

Il consiglio di Joe Toastino
Se non vi piacciono coriandolo e cumino potete preparare questo hummus con un'altra spezia, i semi di finocchietto, che si sposano benissimo con la carota.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...