venerdì 24 luglio 2015

Polpette per il picnic

Picnic.

Settimana scorsa siamo stati ad un picnic al lago, di quelli dove ognuno porta qualcosa. Abbiamo scartato da subito i primi, per il semplice fatto che di insalate di riso/farro/cous cous ce n'erano già abbastanza.
Dovevamo inventarci qualcosa e ci sono venute in mente delle polpette di ceci, che prepariamo ogni tanto per l'aperitivo con gli amici; sono velocissime da fare e sfamano tante persone. Questa volta abbiamo provato ad aggiungerci una zucchina grattuggiata, che avevamo sotto mano, giusto per sperimentare, e siamo arrivati ad una conclusione: a queste polpette si può aggiungere qualsiasi cosa, basta che si possa amalgamare bene al composto. Noi, appunto, le abbiamo arricchite con la zucchina e una piccola cipolla rossa; nessuno però vi vieta di metterci delle patate bollite o, in versione autunnale, della zucca. Oppure ancora sostituire i ceci con i fagioli...d'altronde è proprio nella natura delle polpette la versatilità; se si sostituisce uno o più ingredienti con altri non succederà nulla. Anzi, c'è il rischio che escano addirittura più buone!
Visto che c'eravamo abbiamo preparato una salsa all'avocado, velocissima e perfetta per accompagnare queste polpette; si mettono avocado, yogurt e olio nel mixer e il gioco è fatto :)

Polpette di Ceci con Salsa all'Avocado
dosi | 6 persone
ceci cotti | 250 gr
zucchina | una grande
cipolla rossa | una piccola
pane grattuggiato | 140 gr
uovo | uno
avocado maturo | uno grande
yogurt greco | 3 cucchiai
peperoncino fresco | uno piccolo
olio evo | 2 cucchiai
limone | mezzo
sale&pepe | qb
olio di arachidi | qb

Passare i ceci in uno schiacciapatate e raccoglierli in una ciotola capiente. Aggiungere il pane grettuggiato, la zucchina grattuggiata fine, la cipolla tritata, l'uovo, sale e pepe; amalgamare tutti gli ingredienti e formare delle polpette della grandezza di una noce. Schiacciarle leggermente, metterle su un piatto e lasciarle riposare in frigorifero per un'ora circa.
Nel frattempo sbucciare l'avocado e metterlo nel bicchiere di un mixer, assieme allo yougurt, l'olio evo, sale, pepe e il peperoncino tagliato a pezzetti e il succo del mezzo limone; azionare e lasciare andare fino a che la salsa non è liscia e cremosa. Conservarla in frigorifero, ricoperta con un filo di olio, per evitare che l'avocado si ossidi.
In una padella adatta a friggere versare tanto olio di arachidi quanto ne serve perché le polpette ne siano immerse; friggerne poche alla volta fino a che non sono dorate, scolarle su carta da cucina e servirle subito, con la salsa all'avocado.

Il consiglio di Joe Toastino
Solitamente il fritto si deve mangiare caldo, appena uscito dall'olio. In questo caso uno strappo alla regola si può fare, queste polpette sono buonissime anche il giorno dopo!

1 commento:

  1. Le polpette sono una di quelle cose che mi da grande soddisfazione. Puoi inventare qualsasi abbinamento e sono sempre buone

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...