martedì 10 marzo 2015

Di Pere e Bietole

Avete letto bene.

Pere&bietole. Suona strano strano, come dire cavoli a merenda (anche se a noi non è che dispiacerebbe la cosa eh).
Qualche tempo fa leggemmo una ricetta di una zuppa che tra gli ingredienti, oltre alle verdure, aveva la mela; che poi, a ben pensarci, la zucca o la carota non è che siano così distanti, come dolcezza. Questione di gusti, forse, ma anche di più di abitudini.
Infatti la ricetta arriva dal nord Europa, e si sa che in quei paesi la frutta compare spesso nei piatti salati. Noi abbiamo giusto preso l'idea e abbiamo fatto un tentativo. Della serie, proviamoci, e speriamo che vada bene :D
Non avevamo le mele, e comunque non le avremmo usate, perché ci stava frullando in testa un'idea; cioè utilizzare una pera, che si sarebbe potuta tranquillamente usare come oggetto contundente, visto che non ne voleva sapere di maturare, e un pugno di bietole, avanzate dalla preparazione di una torta salata.
Abbiamo anche aggiunto del cumino, per dare quel retrogusto speziato che sta sempre bene, e delle mandorle, che ci sono servite a rendere il tutto un poco cremoso. Perché non usare della panna o dello yogurt, vi starete chiedendo...è che da qualche tempo stiamo provando a fare delle ricette vegane, senza però diventare matti nella ricerca degli ingredienti.
Ve lo avevamo accennato quando preparammo un dolce per una cena in cui c'erano ospiti vegani; se ci dobbiamo mettere a preparare un piatto sostituendo praticamente tutti gli ingredienti con qualcosa d'altro, che oltretutto non è sempre facilissimo da trovare...bhe, allora tanto vale vale fare altro. Quindi ci siamo messi in testa di provare a fare dei piatti vegani, con quello che abbiamo in dispensa, senza diventare matti a cercare ingredienti strani.
Questa zuppa ne è l'esempio; ingredienti semplicissimi, economici e recuperabili ovunque. Il risultato, però? Ci è veramente piaciuto; la pera rimane in sottofondo, regalando una nota dolciastra, contrastata dall'amarognolo delle bietole. La ricetta che vi lasciamo si presta a diverse interpretazioni e modifiche, sta a voi provare...e non vi vietiamo di metterci dello yogurt o della panna eh, ovviamente non sarà più vegana, ma vegetariana. Che comunque male non fa :)

Zuppa di Pere e Bietole
dosi | 4 persone
pere | 2 medie
bietole | 100 gr
mandorle | 60 gr
semi di cumino | mezzo cucchiaino
olio evo | 2 cucchiai
brodo vegetale | qb
sale&pepe | qb

Tritare lo scalogno e farlo soffriggere in una pentola assieme al cumino; aggiungere poi le mandorle tritate grossolanamente e le pere sbucciate e tagliate a pezzi di circa 1 cm. Lasciare rosolare per un paio di minuti, poi coprire a filo con il brodo caldo.
Quando le pere saranno tenere aggiungere le bietole e mescolare fino a quando saranno appassite; togliere dal fuoco e passare con il frullatore ad immersione. Nel caso la zuppa fosse troppo liquida, rimetterla sul fuoco e lasciare restringere. Regolare di sale e pepe e servire con delle mandorle appena tostate in padella.

Il consiglio di Joe Toastino
Potete sostituire le bietole con un altra verdura a foglia verde, come gli spinaci, il procedimento rimane identico. Se vi piacciono, potete anche usare gli anacardi (non salati) al posto delle mandorle.

3 commenti:

  1. ma che forti che siete!!!! Sono d'accordo con voi, vegano può anche essere sinonimo di semplicità... la vostra zuppa vellutata, oltre che semplice sebra mooooolto mooolto sfiziosa! bella idea usare una pera contundente ;)
    un abbraccio
    Viviana di Cosa ti preparo per Cena?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Viviana!! Grazie mille per il commento! Spesso le cose semplici (da preparare) sono davvero le più sfiziose!! :D Un abbraccio!!

      Elimina
  2. Carinissimo il tuo blog, mi piace molto. Ho cliccato su tutti i social possibili, ti tengo d'occhio ;) Eleonora

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...