mercoledì 4 febbraio 2015

Torta salata mon amour

Torta salata.

Siamo stati sempre affascianati dalle torte salate, sarà perchè sono molto versatili e si possono personalizzare a piacimento.
Tempo fa abbiamo preso in Francia un libretto che parla di torte salate; non sappiamo se siamo stati più attirati dalle foto o dalle ricette, tutte decisamente molto interessanti.
Recentemente lo abbiamo ripreso in mano; avevamo voglia, appunto, di torta salata. E ci siamo accorti che ci era sfuggita una ricetta che contemplava bietole, frutta secca, uvette e formaggio di capra. Non è tanto per le bietole che abbiamo voluto cucinarla, quanto per l'abbinamento di frutta secca, uvette e formaggio di capra.
Sì, perché a noi il formaggio di capra piace tanto, soprattutto quello che viene usato per questa torta; si tratta di una sorta di brie, molto mordido e cremoso all'interno, con una crosticina bianca all'esterno. Ha la particolarità di cambiare consistenza se lo si lascia maturare; con il passare dei giorni l'interno comincia a compattarsi ed assumere una consistenza sbriciolosa.
Tornando alla torta, se non avete voglia di fare da soli l'impasto per il guscio, potete anche prenderlo già pronto; però ci vuole veramente un momento per farlo da zero. Se non avete il tempo di prepararlo per la cena, impastatelo la sera prima e lasciatelo riposare in frigorifero fino al giorno successivo...poi basterà stenderlo e continuare con la ricetta. Veramente, ci vuole poco, promesso :)

Torta di Bietole
dosi | 6 persone
farina 00 | 200 gr
burro freddo | 90 gr
uova | 3
latte intero | 150 gr
panna | 50 gr
acqua fredda | 20 gr
bietole | 250 gr
uvetta | 30 gr
pinoli | 20 gr
mandorle | 20 gr
formaggio di capra fresco | 100 gr
olio evo | 2 cucchiai
sale&pepe | qb

In una ciotola mescolare la farina, il sale e poi aggiungere il burro tagliato a cubetti. Lavorare con le dita fino a che non si formeranno delle briciole; aggiungere un uovo, sbattuto con l'acqua, e lavorare velocemente fino ad ottenere un impasto liscio. Avvolgere in pellicola da cucina e lasciare riposare al fresco per almeno un'ora.
Riprendere l'impasto, stenderlo in uno spessore di circa 4 mm e foderare una tortiera da 22 cm di diamentro; coprire con della carta da forno, riempire con dei ceci secchi e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 20 minuti. Togliere la carta da forno e continuare la cottura per altri 10 minuti.
Nel frattempo pulire le bietole, tagliarle grossolanamente e farle saltare in padella con l'olio, fino a che non sono appassite; salare, pepare e tenere da parte. Tostare i pinoli e le mandorle in una padella antiaderente e mettere a bagno l'uvetta in acqua tiepida, per circa 10 minuti. In una ciotola mescolare le due uova rimaste, il latte, la panna e il sale e pepe.
Riprendere la tortiera e fare degli strati con le bietole, la frutta secca, le uvette scolate e strizzate e il formaggio tagliato a pezzetti; completare con il composto di uova e cuocere a 180° per 20 minuti, o fino a che la superficie è ben dorata.

Il consiglio di Joe Toastino
Potete sostituire le bietole con altre verdure, come gli spinaci o le cime di rapa; il procedimento rimane lo stesso. Nel caso non vi piacesse il formaggio di capra potete usare un formaggio stagionato saporito, come la provola.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...