giovedì 8 gennaio 2015

La pasta dell'ultimo dell'anno

Buon Anno!

Mangiato? Bevuto? Festeggiato?
Noi sì, e per ovviare all'abbondanza di calorie abbiamo fatto lunghe passeggiate sul mare; siamo scappati dalla città per qualche giorno, e siamo stati fortunati...la Liguria ci ha regalato delle giornate meravigliose e temperature primaverili :)
Per iniziare il nuovo anno vogliamo proporvi una pasta che abbiamo fatto per il cenone, quando sono d'obbligo le lenticchie; solo che ci è venuto in mente di proporle in una veste diversa, da mangiare con un piatto di pasta. Questo perché ogni anno va a finire sempre allo stesso modo...gli antipasti, il primo e poi si è talmente pieni che le lenticchie e il cotechino non li tocca mai nessuno. Però si dice che portino soldi, quindi a forza se ne butta giù una forchettata, anche a costo di esplodere.
Quindi a questo giro abbiamo sperimentato e le lenticchie le sono finite in un ragù. Niente di complicato...d'altronde arrivavamo dai pranzi di Natale e la voglia di cucinare e mangiare cose troppo elaborate ci era un poco passata. Minimo sforzo e massimo risultato; il sugo si cucina praticamente da solo, tanto che nel mentre abbiamo avuto tutto il tutto il tempo per prapararci alla serata.
Ah, ovviamente scegliete la pasta che più vi piace, noi avevamo sotto mano delle tagliatelle, ma nessuno vi vieta di usare qualcosa d'altro, magari dei bucatini :)


Tagliatelle al Ragù di Lenticchie
dosi | 4 persone
tagliatelle | 320 gr
lenticchie secche | 250 gr
pancetta | 50 gr
pomodori pelati | 400 gr
cipolla | una media
carota | una media
sedano | una costa
salvia | 3 foglie
prezzemolo | qb
parmigiano reggiano | qb
sale&pepe | qb
olio evo | qb

Lavare bene le lenticchie, metterle in una pentola capiente, aggiungere la salvia, coprirle d'acqua e far cuocere per 25 minuti, o fino a quando sono al dente.
Pulire cipolla, carota e sedano e tritare tutto assieme alla pancetta; trasferire in una padella unta con un filo d'olio e cuocere a fuoco basso fino a che le verdure sono tenere. Unire i pomodori pelati, schiacciati con una forchetta, salare, pepare e far cuocere per una decina di minuti; aggiungere poi le lenticchie, un bicchiere di acqua calda e far cuocere per altri 10 minuti circa, fino a che il sugo non si è ristretto.
Cuocere le tagliatelle al dente, scolarle nella padella con il sugo e servire con una spolverata di prezzemolo tritato al momento e il parmigiano.

Il consiglio di Joe Toastino
Se non vi piace il pomodoro potete optare per un ragù in bianco; aumentate le dosi delle lenticchie di 50 gr circa e frullatene una parte, assieme a un poco di acqua di cottura della pasta, in modo che il sugo si amalgami al meglio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...