giovedì 22 gennaio 2015

Oggi cannelloni

Cannelloni.

Ogni tanto ci viene in testa una cosa e fino a che non la abbiamo messa in pratica non siamo tranquilli. Questa volta si trattava dei cannelloni; e non sappiamo nemmeno il perché, ne avevamo voglia e stop :)
Questa ricetta l'abbiamo letta qualche tempo fa su una rivista di cucina e ci aveva colpito per l'uso del radicchio, accompagnato da formaggio e frutta secca.
Tra l'altro non è nemmeno un piatto troppo complicato o lungo da fare; la cosa che richiede più tempo è fare la besciamella, per il resto si tratta di far stufare leggermente il radicchio e assembare il tutto. Quello che ci ha più incuriosito di questo piatto è la finitura, ovvero un trito di nocciole e pancetta croccanti che rendono dei semplici cannelloni ripieni qualcosa di decisamente più buono. La sapidità della pancetta e il tostato delle nocciola si sposano alla perfezione con l'amarognolo del radicchio e l'affumicato della scamorza.
Non vi resta che provarle, poi fateci sapere ;)

Cannelloni al Radicchio
dosi | 6 persone
cannelloni secchi | 8
radicchio rosso | 800 gr
pancetta a fette | 200 gr
scamorza affumicata | 200 gr
nocciole sgusciate | 80 gr
burro | 110 gr
farina | 50 gr
latte intero | 600 gr
noce moscata | qb
sale&pepe | qb

Lavare il radicchio, tagliarlo in strisce di circa 1cm e farlo stufare il padella con 40 gr di burro, sale e pepe, per circa 10 minuti: farlo raffreddare ed unire la scamorza grattuggiata.
Preparare la besciamela sciogliendo il burro rimanente in una casseruola; aggiungere la farina e mescolare fino a che non inizia a dorare. Versare a filo il latte caldo, sale e pepe e far cuocere, sempre mescolando, fino a che la besciamella sarà densa; terminare con la noce moscata grattuggiata.
Tritare a coltello la pancetta e farla rosolare in una padella antiaderente assieme alle nocciole tritate grossolanamente.
Cuocere al dente i cannelloni in acqua salata con un filo d'olio; scolarli su un telo, asciugarli bene e farcirli con il composto di radicchio e scamorza. Disporli in una teglia imburata, completare con la besciamella, il trito di nocciole e pancetta e cuocere in forno caldo a 200° per 20 minuti.

Il consiglio di Joe Toastino
In questo caso noi abbiamo usato la provola affumicata, ma potete usare il formaggio che più vi piace; magari con del gorgonzola dolce, che si sposa benissimo con il radicchio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...