lunedì 8 settembre 2014

Gli ultimi giorni delle pesche

Tornati alla base.

Con un sacco di appunti e fotografie da rimettere in ordine. C'è un quadernino zeppo di annotazioni e ricette prese durante il nostro girovagare estivo che ci aspetta, ma siamo dell'idea che deve stare ancora un poco lì ad attendere; meglio riprenderlo tra qualche giorno, con il cervello che avrà finalmente accettato il rientro dalle vacanze.
Però la ricetta che vi proponiamo oggi andava condivisa subito, d'altronde a breve le pesche spariranno dai mercati, meglio approfittarne subito :)
Siamo molto sinceri, questa volta non abbiamo cucinato noi, ci siamo limitati a fotografare e mangiare...si, perché questo piatto ce lo hanno offerto dopo un pranzo a casa di parenti di amici; uno di quei pranzi con tutti, ma proprio tutti tutti i componenti della famiglia, dal nonno al cugino di non si sa quale grado emigrato in Australia e tornato a casa per le vacanze. Un sacco di persone insomma...e un sacco di calorie, che sotto il sole di agosto (si, eravamo al sole, in una delle pochissime parti d'Italia dove non era praticamente autunno) ci avevano veramente provato. Ma mica vuoi offendere la cuoca, vero?
Eravamo quindi arrivati al dolce veramente pieni, ma avevamo il terrore di rifiutare. Invece è arrivata una cosa che, sinceramente, ci ha sorpreso, semplicissima ma buonissima. Cioè pesche passate in padella con rosmarino e servite con salsa al caramello salato. Nient'altro. E nient'altro serviva, c'era tutto: il dolce e salato della salsa al caramello, la punta leggermente amara lasciata dal rosmarino e l'acidulo delle pesche. Si perché, ci hanno spiegato quando abbiamo chiesto la ricetta (questa volta quasi non è servito chiederla. Olè), che le pesche vanno usate quando sono ancora leggermente indietro di maturazione; sia perché rimangono più compatte, ma anche perché, appunto, hanno quella punta di acido che si sposa alla perfezione con il caramello. 
Non potevamo quindi fare altro che rendere appunti e fare una foto per il blog. E poco importa se siamo spariti per una buona mezz'ora con la nostra porzione alla ricerca dell'angolo giusto per fare lo scatto...anzi, con tutta quella gente nemmeno si notava la nostra assenza ;)

Pesche al Rosmarino
dosi | 6 persone
pesche | 6
rosmarino | un rametto
zucchero semolato | 230 gr
panna | 125 gr
burro | 60 gr
miele | 3 cucchiai
acqua | 60 gr
fior di sale | 2 pizzichi

Lavare le pesche, tagliarle a metà, togliere i noccioli e passarle dalla parte del taglio in un piattino con 30 gr di zucchero.
Sciogliere 15 gr di burro in una padella che contenga le pesche a misura, unire il rosmarino e fare insaporire per un paio di minuti. Aggiungere le pesche, con la parte del taglio verso il basso e lasciare rosolare a fuoco dolce fino a che non sono morbide; a questo punto girarle e lasciarle cuocere ancora per cinque minuti. Spegnere il fuoco e tenere in caldo.
Mentre le pesche cuociono preparare la salsa al caramello salato.
In un pentolino a fondo spesso mescolare assieme lo zucchero rimasto, il miele e l'acqua; accendere il fuoco continuare a mescolare fino a che lo zucchero non è sciolto.
Cuocere senza più mescolare; quando il composto assume il colore del caramello togliere dal fuoco e aggiungere la panna. Se si dovesse rapprendere rimettere sul fuoco per qualche secondo fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere il burro, il sale, mescolare bene e servire assieme alle pesche.

Il consiglio di Joe Toastino
Se, come nel nostro caso, il rosmarino ha i fiori, spargeteli sulle pesche un momento prima di servirle. Se non li avete ci stanno benissimo anche delle mandorle tostate e tagliate grossolanamente :)

2 commenti:

  1. Looks delicious!

    http://beautyfollower.blogspot.gr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks so much!! We are glad you enjoyed it!!
      Keep on following us!
      <3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...