martedì 8 aprile 2014

Questi biscotti sono una scusa

Ci siamo fatti fregare dalla confezione.

Così semplice, così vintage...vuoi non prenderla? Ovvio che no.
Eccoci dunque con questa scatoletta di burro di arachidi...e siamo sinceri, non è che ci piaccia così tanto. Mangiato così, in purezza, è difficilmente affrontabile, ha quella simpatica caratteristica di impastarti tutta la bocca. E il classico abbinamento americano pancarrè/burro di arachidi/marmellata, bho, qualche morso e stufa.
Quindi che farci? Abbiamo fatto un giretto su internet per cercare ispirazione e il riassunto è questo: finivamo sempre e comunque su siti americani (e due...non abbiamo nulla contro l'America, giuriamo) dove il burro di arachidi, che già di per se è calorico, viene usato per fare dei dolci da millemila calorie a porzione; l'abbinamento più gettonato è burro di arachidi + burro (uhm) + cioccolato + mini pretzels da aperitivo (doppio uhm).
Il nostro barattolino era dunque destinato a diventare un bell'oggettino di design da mettere in cucina, fino a quando non è saltata fuori una di quelle che noi chiamiamo “la ricetta scema”. Nel senso che ha pochissimi ingredienti, si fa in un niente e il risultato è super garantito.
La ricetta scema di oggi sono quindi dei biscotti con: burro di arachidi, farina, zucchero, uovo e lievito. Si mescola bene il tutto, si fanno delle palline, si schiacciano e via in forno. Finito...facile vero?
Ovvio, vi devono piacere le arachidi, perchè sanno solo di quello, non c'è retrogusto...arachidi e basta :)
Assunto che il burro di arachidi vi piace, andiamo avanti; sono molto particolari sotto ai denti, non sono dei biscotti sbriciolosi, al centro rimangono leggerissimamente gommosi...in fondo sono fatti solo di una cosa, il resto serve giusto per farli stare assieme e cuocere in forno, sennò tanto valeva mangiare un bel cucchiaio dal barattolo, no? ;)

Biscotti al Burro di Arachidi
dosi | circa 25 biscotti
burro di arachidi | 250 gr
zucchero | 140 gr
farina | 80 gr
uova | uno
lievito per dolci | un cucchiaino

Riscaldare il forno a 180° e rivestire una teglia con carta da forno.
In una ciotola mescolare il burro di arachidi con lo zucchero e l'uovo, poi aggiungere la farina e il lievito. Aiutandosi con le mani formare delle palline della grandezza di una noce, appoggiarle sulla teglia e schiacciarli con una forchetta, prima in un senso e poi, ad angolo retto, nell'altro.
Cuocere in forno caldo per 12 minuti, sfornare, lasciare riposare qualche minuto, poi fare raffreddare completamente su una gratella per dolci.
Si conservano per una settimana circa ben chiusi in una scatola di latta.

Il consiglio di Joe Toastino
Volete aggiungere anche la parte croccante ai biscotti? Prendete una manciata di arachidi non salate, tritatele e unitele all'impasto :)

4 commenti:

  1. Il barattolino è troppo bello!!! ovvio che dovevate per forza portarvelo a casa.
    Anche io ho comprato un barattolo tempo fa e non ho ancora deciso come usarlo. Prima che mi vada a male bisogna che trovi un modo. Mi avete tanto un ottimo suggerimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mitica Elenuccia! Tutto bene? Non si poteva lasciare lì, sarebbe stato un vero peccato! Sono contento ti sia piaciuta l'idea, adesso tocca a te usare il barattolo e mostrarcelo!! ;) C'è sempre la classica spalmata su fette di pane a colazione, ma perchè non usarlo per dei biscotti golosissimi? ;) Un abbraccio!

      Elimina
  2. Si ma il mio barattolo mica è bello come il vostro, molto "vintage" ;-)
    No spalmato non mi piace, molto meglio i biscotti. Mi era anche venuta l'idea di usarlo al posto del burro in una ciambella. Ma non so se una ciambella all'arachide sia commestibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel barattolo è fenomenale!! Ma adesso sono curioso di vedere il tuo! ;) In effetti spalmato non entusiasma neanche me, i biscotti conquistano tutti: fidati!! Nella ciambella? Basta che non diventi, come diceva quello lì? Ah sì, un "mappazzone" ;)
      Buon pomeriggio carissima e a presto!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...