lunedì 20 gennaio 2014

Il cugino del riso alla cantonese


Fiocchi di riso.

Ci hanno incuriosito durante una nostra incursione in un negozio di alimentari etnici. Stavamo cercando un'altra cosa, quindi la curiosità è durata il tempo di vederli, poi sono passati in secondo piano.
Tornati qualche tempo dopo in quel negozio però li abbiamo presi, dovevamo capire bene che cosa fossero e come potevano essere cucinati. 
Google ha svelato il mistero: sono ottenuti dalla cottura a vapore del riso che poi viene pressato e lasciato asciugare; si possono utilizzare nelle preparazioni dolci e salate, ma anche al poso dei cereali della prima colazione, basta che vengano prima reidratati in acqua.
Girando per il web alla ricerca della ricetta che ci ispirava di più abbiamo scoperto che in India i fiocchi di riso, cioè Poha, sono praticamente un alimento che viene mangiato tutti i giorni a colazione, in versione salata.
Ecco: per noi italiani abituati al dolce, il mix di riso e spezie appena svegli potrebbe essere difficile da affrontare, perciò facciamo finta di nulla e la colazione indiana la facciamo diventare pranzo (o cena). A ben pensarci, in fondo, è il cugino del riso alla cantonese; una base di riso a cui poi aggiungere a piacere gli ingredienti che si preferiscono.
Noi vi proponiamo quella base, che poi potrete arricchire come meglio credete :)


Poha
dosi | 2 persone
fiocchi di riso | 2 tazze
olio di arachidi | 2 cucchiai
arachidi sgusciate | 3 cucchiai
cipolla bianca | una media
semi di senape | ½ cucchiaino
foglie di curry | 6
peperoncino verde | 1
curcuma |½ cucchiaino
succo di limone | un cucchiaio
piselli surgelati | 50 gr
coriandolo fresco | una manciata

Mettere i fiocchi di riso in uno scolapasta e sciacquarli con acqua fredda. Scolarli bene e  tenerli da parte (fare questa operazione poco prima di cuocerlo, altrimenti diventa colloso).
Scaldare l'olio nel wok e versare i semi di senape; quando inizieranno a scoppiettare aggiungere le arachidi. Mettere poi la cipolla tritata, le foglie di curry, il peperoncino e cuocere fino a che la cipolla è trasparente. Di seguito aggiungere i piselli surgelati, la curcuma il sale e mescolare per alcuni secondi.
Infine mettere i fiocchi di riso il coriandolo tritato e cuocere per circa tre minuti, fino a che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati.

Il consiglio di Joe Toastino
Quando saltate le arachidi aggiungete del prosciutto cotto tagliato a cubetti e un pizzico di curry piccante. Subito dopo aver aggiunto il riso versate nel wok due uova sbattute e portate a cottura: otterrete così la versione indiana del riso alla cantonese :)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...