mercoledì 18 dicembre 2013

Un dolce speziato


Il profumo delle spezie.

Quella combinazione di odori che ti catapulta immediatamente nell'atmosfera natalizia.
In primis la cannella e poi tutte le altre: cardamomo, chiodi di garofano, noce moscata, zenzero&co che mischiate assieme sprigionano quello che per noi è il vero odore delle feste.
Ci siamo quindi messi in moto in questi giorni per proporvi qualche ricetta natalizia provata nel corso degli anni, che ci è rimasta in testa; quei piatti che no, senza di loro non è Natale.
Oggi facciamo un salto in Francia, con il Pain d'Épices; si tratta di un dolce a base di miele e spezie della regione dell'Alsazia.
Lo avevamo già assaggiato alcune volte e ci era piaciuto molto...non è dolcissimo e la combinazione di spezie dona all'impasto un sapore inconfondibile. Anche la consistenza ci mette del suo, una via di mezzo tra lo spugnoso e il friabile. Non è molto facile descriverlo, si fa prima a prepararlo ed assaggiarlo ;)
La ricetta che vi lasciamo è un mix di ricerche fatte online...se quasi tutte quelle che abbiamo letto concordavano sulle spezie e il miele, poi per il resto discordavano abbastanza, nel senso che c'è chi mette lo zucchero bianco, chi lo zucchero di canna, chi la farina integrale, chi il burro e chi no. Insomma, tutti sono depositari della ricetta originale, e probabilmente è vero, le ricette della mamma o della nonna sono quelle originali, non si discute.
A noi non è rimasto che mixare tutte le informazioni e tirare fuori la nostra personale ricetta. Niente burro, al suo posto il latte, zucchero di canna e farina 00, quella integrale avevamo paura appesantisse troppo l'impasto che è già molto consistente di suo...anzi, non preoccupatevi se non vedrete crescere tanto il vostro dolce, è la sua caratteristica non alzarsi granché.
Non sappiamo se per fortuna o cos'altro, ma già al primo tentativo il risultato finale ci è piaciuto molto, un morso e sei catapultato nell'atmosfera natalizia :)
Non vogliamo togliere la scena a Joe che, come al solito, dopo la ricetta vi lascerà il suo consiglio...ma ci sentiamo di dirvi di non vederlo solo come un dolce. Provate ad accompagnarlo con del patè o una buona fetta di brie o gorgonzola, ne rimarrete piacevolmente sorpresi...d'altronde la cucina non è fatta di esperimenti e contaminazioni?

Pain d'Épices
persone | 6
farina 00 | 125 gr
miele | 125 gr
zucchero di canna | 50 gr
uovo | uno
latte | 50 gr
lievito in polvere | 8 gr
anice verde | ½ cucchiaino
noce moscata | ½ cucchiaino
cannella | ½ cucchiaino
zenzero | ½ cucchiaino
pepe | ¼ cucchiaino
cardamomo | i semi di 2 bacche
chiodi di garofano | 3
sale | un pizzico

In una ciotola capiente mescolare farina, zucchero, lievito, sale e le spezie finemente tritate nel mortaio.
Scaldare il miele in un pentolino fino a che sarà fluido, poi unirlo al miscuglio di farina, zucchero e spezie; mescolare velocemente e incorporare prima l'uovo e poi il latte.
Imburrare e infarinare uno stampo da plum cake da 22x10x7 cm, versarvi il composto e cuocere in forno preriscaldato a 160° per un'ora circa. Controllate la cottura con uno stecchino; infilato al centro del dolce deve uscirne asciutto.
Far raffreddare nello stampo, chiudere in un sacchetto di carta e lasciare riposare una notte prima di consumarlo.

Il consiglio di Joe Toastino
Inserite una manciata di noci tritate nell'impasto, il gusto ne guadagnerà :) 

2 commenti:

  1. Adoro le spezie, sia nelle ricette salate sia in quelle dolci. E le feste di Natale sono proprio il momento per sbizzarrirsi a più non posso. Adoro il pain d'epices e questa foto mi ha fatto venire un certo languorino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia, quindi missione compiuta!!! :)
      Scherzi a parte, si é una di quelle ricette che fanno pensare subito al Natale, se poi si chiudono gli occhi mentre si assapora e ci si immagina a bere una tisana calda in un locale francese tanto meglio, no?! Bisous bisous ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...