martedì 24 dicembre 2013

Baci&Buon Natale


Ci siamo.

È la vigilia e noi siamo in ritardissimo. Volevamo proporvi questa ricetta qualche giorno fa, ma ci siamo un attimo persi in giro tra regali, cene varie con amici e qualche esperimento in cucina di cui vi parleremo prossimamente.
Oggi non cambia molto la situazione, siamo sempre di corsissima. Il regalo che pensavi di aver già fatto, ma che ti accorgi di aver totalmente dimenticato quando stai impacchettando tutto, ti costringere a uscire di fretta e furia per risolvere la dimenticanza (memento. Fare una lista il prossimo anno, per evitare di correre in giro e sgomitare con altri ritardatari).
Quindi post telegrafico, che qui c'è da uscire alla ricerca dell'ultimo dono; vi proponiamo i baci di dama, originari di Tortona. Sono dei piccoli biscotti di nocciole, accoppiati due a due con del cioccolato...cosa c'è di meglio da mettere in tavola il giorno di Natale?
Noi vi lasciamo la ricetta e ci mettiamo alla ricerca del regalo perduto; vi auguriamo un buonissimo e dolcissimo Natale!

Baci di Dama
dosi | circa 80 biscotti
nocciole sgusciate | 200 gr
farina 00 | 200 gr
burro | 200 gr
zucchero | 150 gr
sale | un pizzico
cioccolato fondente | 100 gr

Cercate di usare delle nocciole intere da sgusciare, ve ne serviranno circa 500 gr per ottenerne 200 gr.
Fate tostare le nocciole in padella per qualche minuto, poi chiudetele in uno strofinaccio e sfregate brevemente, per levare tutte le pellicine.
Mettetele nel mixer assieme allo zucchero e tritatele finemente; trasferitele in una ciotola con la farina, il sale e il burro morbido. Impastate brevemente, formare una palla e lasciare riposare in frigorifero per un'ora.
Formare delle palline della grandezza di una grossa ciliegia, metterle in una teglia con carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 15 minuti.
Estrarle dal forno e trasferirle su una gratella per dolci a raffreddare (state attenti che in questo momento si sbriciolano facilmente; una volta raffreddate prenderanno consistenza). Accoppiate le metà con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e lasciare riposare fino a che non si indurisce.

Il consiglio di Joe Toastino
Impacchettatele in un sacchettino trasparente, un nastrino e oplà, il regalo dell'ultimo secondo è pronto :)


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...